Spesso si crede che sia sufficiente acquistare un particolare tipo di telefono per poter fare Conference Call.

Parliamo di un apparecchio noto come Ragno, Sound Station o Voice Station.

I modelli più diffusi nel mondo sono quelli fabbricati dalla Polycom.

Si può cadere facilmente in questo errore facendo una ricerca su Internet (prova a digitare telefoni per conference call su Google) perché nelle schede prodotto non viene spiegato chiaramente che una Voice Station funziona come un normale telefono, solo che è progettato per l’uso di gruppo.

Infatti, questo telefono integra un microfono ambientale e un altoparlante per fare in modo che più persone, sedute intorno ad un tavolo riunioni, possano parlare ed ascoltare da un unico apparecchio con prestazioni professionali.

Apparecchi per Conference Call

Un normale telefono (fisso o cellulare) è progettato per essere accostato all’orecchio e per captare la voce dalla bocca.

Se attivi il vivavoce del tuo telefono durante una Conference Call, si possono generare disturbi audio (dovuti ai rumori ambientali o all’effetto eco) in grado di pregiudicare seriamente la conversazione.

Invece i telefoni per Conference Call (in particolare le Voice Station) assicurano un audio sempre chiaro e immune da disturbi perché sono espressamente costruiti per operare in un ambiente aperto come una sala riunioni.

conferenza telefonica hdc audio

Ma per fare una Conference Call il telefono non basta.

Per quanto sofisticata, infatti, anche una Voice Station funziona come un normale apparecchio telefonico.

Cos’altro serve, allora?

Serve anche un servizio per le Conference Call professionali.

Questo servizio viene offerto da un provider specializzato che mette a disposizione le proprie centrali di telecomunicazione per consentire il collegamento simultaneo di più linee telefoniche, ovunque nel mondo, in un’unica chiamata.

Per fare una Conference Call il telefono non basta, anche se è una Voice Station!  

conference call: il telefono non basta