Conference Call chi paga? Quanto costa? Che differenza c’è tra organizzare e partecipare ad una riunione telefonica? Come posso calcolare il costo di una Audioconferenza? Quanto costa chiamare dall’Italia e dall’Estero? Cosa cambia tra Dial-In e Dial-Out? Chi paga per i Numeri Verdi?  Conviene usare il VoIP? Se cerchi la risposta a qualcuna di queste domande, leggi questo articolo.

Conference Call chi paga > Chi paga, dunque?

Il costo di un servizio per le Conference Call professionali è sempre a carico dell’organizzatore, detto anche Host. Quando organizzi una riunione telefonica, sei tu (o la tua azienda) a pagare per l’uso del servizio. I tuoi ospiti non pagheranno nulla. E’ come se li invitassi ad entrare in una sala riunioni nel tuo ufficio, solo che è una sala virtuale a cui si accede tramite un numero telefonico e un codice.

Il costo della Conference Call è sempre a carico dell’Host. Gli invitati non pagano nulla.

Conference Call chi paga > Perché si paga

Qualsiasi servizio di livello professionale ha un prezzo. Altrimenti tutti userebbero i servizi gratuiti tanto pubblicizzati. In realtà, i servizi che offrono audioconferenze gratis spesso si rivelano di bassa qualità. Oppure difettano in affidabilità e sicurezza o possono avere un costo indiretto, applicato dai gestori telefonici, che si ribalta sui partecipanti. I servizi gratuiti possono quindi implicare fattori di rischio tali da compromettere l’efficacia delle riunioni telefoniche o lasciare comunque una cattiva impressione sui partecipanti. Dunque quando paghi per il tuo servizio di Conference Call è perché, da bravo professionista, stai offrendo ai tuoi ospiti uno strumento di lavoro qualitativo, affidabile e sicuro.

Si paga perché un servizio professionale che garantisce qualità, affidabilità e sicurezza ha un prezzo, anche se piccolo.

Conference Call chi paga > Per cosa si paga

Chi organizza una Conference Call paga un prezzo per l’utilizzo del servizio di interconnessione istantanea di più linee telefoniche. Cioè per la possibilità di far confluire più utenti nella stessa chiamata. E’ in questo modo che puoi svolgere conferenze telefoniche anche con decine o centinaia di persone. Il servizio viene erogato per mezzo di una infrastruttura telefonica, detta Bridge o Ponte Audio, accessibile da Numeri Italiani, Numeri Internazionali, Numeri Verdi e VoIP.

Conference Call chi paga > Quanto costa

Le formule di erogazione del servizio e le relative tariffe dipendono dai Provider. In generale il costo di una Conference Call è calcolato in base alle linee collegate, ai minuti che rimangono in collegamento e alla tariffa al minuto applicata dal Provider del servizio.

Conference Call chi paga > Come si calcola il costo

Immagina di organizzare una Conference Call, della durata di 1 ora, con 3 ospiti. Il numero di linee collegate in totale è 4, perché devi contare anche la tua. Supponiamo che la tariffa al minuto sia di 18 centesimi di Euro (è solo un esempio per fare il calcolo).

Il calcolo è molto semplice: 4 linee x 60 minuti x 0,18€ = 43,20€

Sostituendo alla tariffa dell’esempio (0,18€/minuto) quella del tuo servizio, con questo facile calcolo puoi stimare il costo quando vuoi organizzare una Conference Call. Per semplicità abbiamo ipotizzato che tutti gli ospiti restino collegati per l’intera durata della riunione. Ovviamente, se qualcuno lascia la conferenza prima che siano trascorsi i 60 minuti, il costo totale sarà inferiore.

Per una stima ancora più accurata, la formula per una Conference Call con n ospiti è questa:

Costo Totale = (MPH + MP1 + MP2 + MP3 + …. + MPn) x TEM dove:

  • MPH = minuti di permanenza in Conference Call dell’Host (cioè l’organizzatore)
  • MP1 = minuti di permanenza in Conference Call dell’ospite #1
  • MP2 = minuti di permanenza in Conference Call dell’ospite #2
  • MPn = minuti di permanenza in Conference Call dell’ospite #n</