Collegamento tra Skype e Apparati di Videoconferenza H.323-SIP

La versione gratuita del servizio di videochiamata di Microsoft non consente il collegamento tra utenti Skype e apparati di videoconferenza H.323-SIP, cioè i sistemi hardware di videocomunicazione da sala che sono detti anche Endpoint, Codec o Room System.

Cosa sono gli Endpoint

Gli endpoint sono macchine espressamente progettate per la videoconferenza professionale. Nella configurazione più semplice sono composti da un’unità centrale, una telecamera mobile, un microfono da tavolo e un telecomando.

I protocolli H.323-SIP

I sistemi di videoconferenza professionale utilizzano i protocolli di comunicazione standard H.323 e SIP. Questo è un grande valore aggiunto perché permette di comunicare con qualsiasi altro endpoint, ovunque nel mondo, senza doversi preoccupare della compatibilità tra marche e modelli. Ad esempio un sistema di videoconferenza Lifesize può collegarsi indifferentemente con sistemi Polycom, Cisco, Starleaf, Huawei e viceversa, tanto per citare alcuni tra i costruttori di endpoint più diffusi sul mercato.

A cosa servono gli Endpoint

Generalmente gli endpoint vengono installati nelle sale riunioni aziendali per svolgere meeting virtuali in maniera comoda e altamente qualitativa. Le persone siedono attorno al tavolo e vengono inquadrate dalla telecamera, che può anche effettuare lo zoom automatico sulla persona che sta parlando. Ci sono endpoint adatti per qualsiasi tipo di sala: piccola, media e grande.

Utenti Skype e apparati di videoconferenza H.323-SIP

Skype è un servizio nato inizialmente per le chiamate audio gratuite attraverso Internet. Per quanto si sia evoluto, aggiungendo anche la videochiamata, non è adatto ad un uso professionale. Skype infatti non presenta i requisiti di qualità, di affidabilità, di sicurezza e di funzionalità dei servizi di videoconferenza professionale che oggi sono disponibili in cloud, quindi accessibili da Internet senza necessità di installare alcun tipo di hardware o software. Tornando agli endpoint, un utente Skype non può partecipare ad una videoconferenza con i sistemi da sala, perché Skype non supporta i protocolli standard di videocomunicazione.

Un falso problema

Il realtà il collegamento tra Skype e apparati di videoconferenza H.323-SIP è un falso problema. Sebbene si trovino sul mercato software che funzionano da Video Gateway per Skype (si installano su workstation e permettono uno o più collegamenti Skype contemporanei) oggi i servizi di videoconferenza professionale, basati sul cloud, rendono obsoleti i collegamenti tra utenti Skype e apparati di videoconferenza H.323-SIP.

Grazie ai servizi di videoconferenza in cloud è possibile collegarsi con gli endpoint H.323-SIP da un qualsiasi Personal Computer, Tablet o Smartphone, con la stessa semplicità di una videochiamata Skype ma senza alcun bisogno di avere un account Skype.

Non serve avere Skype

Il collegamento tra utenti Skype e apparati di videoconferenza H.323-SIP è superato dalla possibilità di fare questo tipo di videoconferenze semplicemente dal browser del PC oppure da un’app gratuita per Tablet e Smartphone. Ad esempio, con il nostro servizio di Videoconferenza in Cloud HDC VIDEO il collegamento avviene con la stessa facilità di una videochiamata Skype ma senza alcun bisogno di avere Skype e con questi ulteriori vantaggi

  • non bisogna registrare un account
  • non è richiesto un abbonamento
  • non si deve installare alcun software sul PC

Il servizio HDC VIDEO può essere acquistato online (direttamente dal nostro sito) anche solo per 1 ora e permette di collegare:

  • fino a 4 sistemi di videoconferenza H.323-SIP attestati su indirizzi IP pubblici
  • fino a 25 postazioni in totale tra sistemi H.323-SIP e utenti PC, Tablet, Smartphone

Come funziona il servizio senza dover avere Skype

Facciamo l’esempio di una videoconferenza tra apparati H.323-SIP e utenti che usano un Personal Computer. Con il nostro servizio HDC VIDEO le azioni da fare sono facili e immediate:

  • gli utenti che usano il PC devono solo cliccare su un link ricevuto via mail
  • gli apparati H.323-SIP devono invece chiamare un indirizzo IP e digitare un codice
  • in alternativa, gli apparati H.323-SIP possono essere collegati da remoto da un nostro operatore

Vuoi provare la semplicità della Videoconferenza in Cloud?

Il nostro servizio di Videoconferenza in Cloud HDC VIDEO è disponibile in diverse configurazioni, pensate per soddisfare qualsiasi esigenza, dall’uso occasionale a quello quotidiano e adatte ad Aziende e Studi Professionali di qualsiasi tipo e dimensione. Sono soluzioni completamente online e non richiedono di acquistare alcun tipo di gateway per collegarsi con gli apparati di videoconferenza H.323-SIP.

2018-11-12T18:41:43+00:00